mercoledì, 27 Gennaio 2021

Per Pasqua lo scalo di Fiumicino attende 700 mila passeggeri

Continua a crescere il traffico nell’aeroporto romano di Fiumicino che, secondo i dati delle compagnie, nei primi due mesi dell’anno, ha registrato un incremento di circa il 5% nel traffico internazionale, sostenuto dal notevole contributo del lungo raggio che ha chiuso anche il mese di febbraio con risultati a doppia cifra, arrivando a un +17,1%.

Anche nel mese di febbraio lo scalo della Capitale è risultato tra i primi tre aeroporti in Europa nella categoria sopra i 40 milioni di passeggeri per crescita di capacità verso destinazioni di lungo raggio. Per l’esodo di Pasqua, secondo le stime, si prevede siano sono oltre 700 mila i passeggeri, di cui 350 mila per le destinazioni europee (in prevalenza Spagna, Regno Unito e Austria), attesi a Fiumicino. Previste buone performance anche dalle destinazioni di lungo raggio, che beneficeranno delle diverse novità accolte negli ultimi mesi al Leonardo da Vinci, tra cui le nuove rotte per le Americhe e l’importante sviluppo dell’Estremo Oriente, grazie ai mercati della Cina e della Korea, dell’India e delle Maldive.

News Correlate