martedì, 26 Gennaio 2021

Spegne 10 calndeline il volo Milano-Londra

London City Airport celebra i dieci anni della tratta Milano-Londra che ad oggi rimane l’unico collegamento diretto tra il capoluogo lombardo (tramite lo scalo di Linate) e il cuore finanziario della capitale britannica. Il legame tra i due importanti poli finanziari europei, sembra più forte che mai secondo i recenti dati comunicati da London City Airport (LCY). L’aeroporto inglese, che è situato a soli 13 minuti dall’hub finanziario londinese di Canary Wharf e a 20 minuti dalla Banca d’Inghilterra, ha annunciato per il 2017 una previsione di incremento nel numero di passeggeri per la tratta in questione, i numeri registrati infatti dovrebbero essere i più alti dall’apertura della rotta nel 2006.

Tra gennaio e ottobre 2016, oltre 146.500 passeggeri hanno volato tra le due città sulla tratta operata da Alitalia, un incremento del 5% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e il 52% di questi sono in viaggio per lavoro. Milano, già capitale finanziaria d’Italia, sarebbe destinata a diventare, secondo un recente articolo del Financial Times, il nuovo hub finanziario europeo. Sempre secondo quanto scritto dall’autorevole quotidiano, il capoluogo lombardo offre una serie di vantaggi agli imprenditori come collegamenti ferroviari ad alta velocità, tre aeroporti, bellissimi uffici, contratti di lavoro più flessibili e agevolazioni fiscali. Attualmente, Alitalia opera su questa rotta con cinque rotazioni giornaliere. Le Borse delle due città, la Borsa Italiana e la London Stock Exchange, condividono la stessa proprietà. Secondo una recente ricerca di Idos (il centro italiano per lo studio dell’immigrazione), sono già 250.000 gli italiani che vivono nella capitale britannica.  

Matthew Hall, Chief Commercial Officer di London City Airport, ha dichiarato: “l’incremento dei passeggeri sulla nostra tratta su Milano è indicativo della crescente importanza delle relazioni tra Milano e Londra in termini di rapporti economici e di business. Le due città hanno molti punti in comune, dallo status di hub finanziario fino alla ricchezza culturale passando per il ruolo centrale della moda e del design e in questo l’aeroporto gioca un ruolo fondamentale di connessione tra le due centri. La vicinanza di London City Airport al centro della città significa che molti passeggeri, che viaggiano da e per Milano, lo considerano l’opzione più comoda e veloce per il loro viaggio di lavoro”.

John Shepley, Chief Strategy & Planning Officer di Alitalia, ha commentato: “questo collegamento è molto importante per Alitalia ed è molto appealing specialmente per i passeggeri italiani che possono raggiungere il centro di Londra in meno di due ore rendendo così più produttiva la propria giornata nella capitale inglese, grazie anche ai comodi orari”. Oltre a Milano, ci sono voli diretti per London City Airport da Roma Fiumicino (operato da Alitalia), Venezia (rotta stagionale di British Airways) e Firenze (tratta operata da CityJet e British Airways). 

News Correlate