mercoledì, 19 febbraio 2020

É nata Travel Out, prima adv per lune di miele Lgbt

“Ora che in Italia sono possibili le unioni civili e, considerato la mia esperienza personale nel mondo di viaggi di coppia e come parte integrante del mondo LGBT, mi sono proposto di creare un marchio ad hoc per le coppie gay, sia nuove sia di lunga durata”. Così Alejandro Manjarez annuncia la nascita di TravelOut, costola dell’agenzia Colony Viaggi dedicata all’organizzazione di lune di miele per coppie omosessuali.

“Il lancio di TravelOut non è un caso ma risponde alle esigenze di un mercato turistico crescente, quello del mondo gay and lesbians. Travel Out è una delle pochissime agenzie di viaggi in grado di proporre lune di miele per coppie omosessuali – dice Manjarez – Proponiamo i nostri servizi e aiutiamo chi si unisce a coronare il sogno d’amore dopo la cerimonia o la semplice firma davanti alle autorità”.

Se un tempo la scelta della vacanza era orientata su strutture alberghiere di proprietà gay o verso le località ritenute più ‘tolleranti’, oggi i viaggiatori omosessuali optano per quelle destinazioni dove esistono leggi che garantiscano l’uguaglianza del matrimonio e le protezioni legali che rendano i viaggiatori LGBT più sicuri. La meta più gettonata sono gli Stati Uniti “Paese vasto, aperto e completo, dalla frizzante New York, a Los Angeles, Las Vegas e poi ancora i parchi nazionali e le esotiche Hawaii, il primo stato americano ad aprire il matrimonio a persone dello stesso sesso, quindi un sinonimo di libertà e accettazione, ma anche il Sudafrica, il Messico e l’Australia o le più “intime” Birmania e Cambogia rappresentano destinazioni che incontrano i gusti delle coppie omosessuali”, aggiunge Manjarez.

News Correlate