sabato, 16 Gennaio 2021

aohostels.com è la prima catena di ostelli ad offrire il Self Check-In

Da oggi gli ospiti delle strutture aohostels.com hanno la possibilità di scegliere la modalità di registrazione più comoda per accedere alla propria stanza. Possono decidere se fare il classico check-in alla reception, via smartphone attraverso l’App a&o oppure utilizzando il totem dedicato presente nella lobby. Ci sono già alcuni ostelli, come quello di Brema, che offrono tutte e tre le possibilità, ed entro la primavera 2020 è prevista l’installazione dei totem in tutte le strutture presenti in Europa.

“Il nostro obiettivo principale è garantire agli ospiti il massimo del comfort, e questo vuol dire anche offrire comode alternative per evitare i tempi di attesa durante il classico check-in. Le risposte che ci sono arrivate al momento sono incoraggianti, in tanti hanno detto che trovano il servizio molto buono e necessario, soprattutto nei weekend. Il Self Check-In è un progetto che sottolinea il nostro spirito innovativo, siamo infatti l’unica catena di ostelli a offrire un servizio del genere”, ha detto Phillip Winter, CMO di aohostels.com.

Il progetto Self Check-In è stato realizzato interamente dal team interno di AO, e ci sono voluti soltanto 6 mesi per implementarlo.
“Con i nostri sviluppi, cerchiamo di rispondere in maniera diretta alle esigenze dei clienti – spiega Winter – Siamo un team interdisciplinare, ed è solo grazie al mix di diverse capacità che abbiamo qui, che progetti del genere possono essere implementati in così poco tempo”.
L’implementazione del Self Check-In in tutte le strutture AO è una delle tre grandi novità della catena berlinese, dal punto di vista tecnologico e di modernizzazione, assieme all’introduzione del Mobile Key (l’accesso alle camere attraverso App) e la ristrutturazione degli interni.

News Correlate