giovedì, 9 Febbraio 2023

Dopo Londra Marriott International estende il progetto pilota di Home-Sharing

Marriott International ha deciso di estendere il progetto pilota di ‘home-sharing’ a Parigi, Roma e Lisbona dopo il debutto a Londra. Adesso, i viaggiatori possono scegliere fra oltre 340 proprietà in quattro mercati europei, con la possibilità di guadagnare e riscattare punti attraverso la piattaforma fedeltà di Marriott, che include i programmi Marriott Rewards e Starwood Preferred Guest (SPG). Questa iniziativa fa seguito al progetto pilota della durata di cinque mesi, lanciato a inizio anno in collaborazione con Hostmaker, start-up londinese che opera nella gestione di appartamenti in home-sharing.

“A seguito del riscontro positivo degli ospiti durante il progetto pilota di Londra, siamo entusiasti di estendere Tribute Portfolio Homes a nuovi mercati al fianco di Hostmaker – ha affermato Adam Malamut, Chief Customer Experience Officer, Marriott International – Ci innoviamo costantemente per stare al passo con le esigenze in continua evoluzione dei viaggiatori. L’ampliamento del segmento home-sharing è per noi un’opportunità per consolidare le relazioni con i nostri clienti più fedeli, regalando loro nuove esperienze che rispecchiano il loro modo di viaggiare”.

Estendendo il portafoglio di Tribute Portfolio Homes a Parigi, Roma e Lisbona, Marriott International intensifica la collaborazione con Hostmaker per selezionare e gestire un portafoglio di proprietà che rispecchiano la qualità, il design e gli standard di servizio Marriott. Le case sono selezionate in base a criteri di design complessivo, funzionalità e posizione. Inoltre, tutte le proprietà soddisfano elevati standard di qualità e sicurezza, dispongono di una o più camere da letto, una cucina completamente attrezzata e lavatrice/asciugatrice. Gli ospiti hanno accesso a un servizio di assistenza 24 ore al giorno, 7 giorni a settimana, oltre a un benvenuto/check-in di persona grazie a Hostmaker.

Scegliendo le proprietà Tribute Portfolio Homes, i viaggiatori hanno la possibilità di vivere le varie destinazioni attraverso una lente inedita e locale. Sono proposte residenze di ogni tipo: un atelier parigino con 3 camere da letto, porte in stile francese a tutta altezza e vista sulla Torre Eiffel; un appartamento dal design in stile italiano anni ’50 situato in una via di Roma; una casa minimalista e rustica nel cuore vibrante di Lisbona; un appartamento luminoso e arioso a Londra con cucina da chef, angolo lettura e camere da letto arredate con gusto.

“L’introduzione delle proprietà Tribute Portfolio Homes in alcune delle città più amate d’Europa ci consente di fornire un’ulteriore opzione per soddisfare le esigenze dei viaggiatori, garantendo gli elevati standard di design, programmi fedeltà di alto livello e l’attenzione e l’assistenza alla clientela che i nostri ospiti in tutto il mondo associano a Marriott International – ha spiegato Belinda Pote, direttrice Vendite e Marketing, Europa, Marriott International – Il progetto pilota di Londra è stato accolto benissimo, dimostrandosi complementare alla nostra attuale gamma di hotel e incrementale alla nostra attività. Siamo impazienti di ampliare la nostra offerta di home-sharing nelle città di Parigi, Roma e Lisbona”.

“Siamo entusiasti di mettere al servizio di Tribute Portfolio Homes l’esperienza che Hostmaker ha maturato in città come Parigi, Lisbona e Roma – afferma Nakul Sharma, CEO e fondatore di Hostmaker – Queste splendide destinazioni sono il naturale passo avanti all’espansione europea e non vediamo l’ora di ospitare i viaggiatori nelle nostre case”.

News Correlate