giovedì, 13 Maggio 2021

Sonders&Beach acquisisce il 50% di WhiteGlover

Sonders&Beach ha confermato l’acquisizione del restante 50% di WhiteGlover. Questa operazione è la conclusione della seconda fase del piano di ristrutturazione degli assetti societari del gruppo avviata nel 2016. “Sono grato alla squadra di lavoro che ci sta seguendo al meglio, sono felice di annunciare l’aumento di capitale per 50k per Sonders&Beach e la nomina di Giovanna Ceccherini come DG Sonders&Beach per la divisione viaggi”, commenta Alessio Virgili, Ceo.

WhiteGlover Hotel Management è un’azienda leader nel settore dei servizi di Outsourcing & Facility Management per il comparto turistico – alberghiero ed ha chiuso il 2016 con un fatturato superiore ad un milione di euro, con oltre 100 risorse in forza. I primi mesi del 2017 registrano un incremento del 30%.
Con un esperienza di oltre 15 anni nel settore, oggi WG fa parte del gruppo turistico internazionale Sonders & Beach, con sede in Europa ed USA, ed aderisce all’associazione Assolombarda https://www.whiteglover.com/#about-us. WhiteGlover gestisce in outsourcing interi reparti o funzioni di strutture turistiche alberghiere, accessorie al loro core business, facendosi carico del rischio d’impresa ed impiegando il proprio personale altamente qualificato ed i mezzi necessari. I servizi possono essere appaltati interamente o per gestire picchi di presenze straordinarie a cui l’hotel non può sopperire con le proprie risorse. WG è in grado di supportare gli hotel già avviati o in fase di nuova apertura.

Partendo da una ricerca qualitativa sulle abitudini di viaggio del segmento LGBT sono stati rilevati gli alti consumi culturali e tecnologici e le spese relative a mercati come la casa, la salute, i trasporti e la cura di sé. Il segmento LGBT è social e usa strumenti tecnologici evoluti, oltre ai servizi delle piattaforme digitali per la condivisione di beni e dunque un’economia sostenibile.
Tra gli strumenti tecnologici dell’Azienda Sonders&Beach è stata lanciata anche la nuova versione dell’app Wimbify in cui si condividono le esperienze di viaggio attraverso una comunità di persone che mettono a disposizione la propria esperienza, per aiutare i viaggiatori a trovare con la massima facilità le aree e i quartieri di cultura e di movida dedicati al target LGBT.
Il 53% delle persone Lgbt viaggia da solo, non sempre per scelta. Con Wimbify è possibile trovare il compagno o la compagna di viaggio ideali per la propria vacanza. Sull’app si può pubblicare la propria proposta di viaggio ed essere contatti da altri traveller disposti a condividere il divertimento e l’esperienza. A questo ed ad altro serve una app per il turismo lgbt.

Wimbify ha inoltre 2 nuovi advisor che provengono da Airbnb (Kati Schmidt – Strategic Partnership Manager, Global Policy and Public Affairs) ed Expedia (Andrew Beckmann – Senior Manager, Strategy and Business Development) che si aggiungono ai già presenti David Perry (Founder/CEO David Perry & Associates) ed Alessandro Cecchi Paone. Durante l’ultimo evento sono stati premiati per il mercato #LGBT italiano 2017 la migliore Compagnia Aerea (Air Berlin: con Silvana Napolitano, Country Manager Italy), la migliore Catena Alberghiera (NH Hotels: con Nicola Accuso, Direttore Commerciale NH e Ambra Lee Agnoletti, Regional Sales Director NH), la migliore Destinazione Medio Raggio (Barcellona: l’Ente del Turismo Spagnolo con Maite Vicente de Juan, Responsabile Comunicazione Marketing e José Gutiérrez Flores, Ufficio Marketing) e migliore Destinazione Lungo Raggio (San Francisco) il migliore Home Sharing (AirBnb, ritira il premio Matteo Stifanelli, Country Manager AirBnb Italia) il migliore Car Sharing (BlaBlaCar: con Maria Fossarello, Marketing Manager), inoltre un premio speciale per il supporto del Turismo LGBT (Alessandro Cecchi Paone) e due premi unici per Supporter Turismo LGBT 2017 (Robert Peaslee, Console degli Affari Commerciali del Consolato Americano Generale a Milano) e Supporter Turismo Sportivo LGBT 2017 (Paolo Colombo).

www.sondersandbeach.com

News Correlate