sabato, 21 Maggio 2022

Starhotels: tre nuovi alberghi nel 2010 grazie a Preferred

Il gruppo chiude con in flessione il 2009 ma nel 2010 tornano a salire i ricavi

In occasione dei suoi 30 anni di attività, nel 2010 Starhotels ha rafforzato la partnership commerciale con il rappresentante Preferred Hotels & Resorts, riconosciuto in tutto il mondo per promuovere internazionalmente alberghi di lusso. Preferred aggiunge così  alla collezione che già include il Castille Paris e il The Michelangelo di New York, 3 nuovi alberghi: il Rosa Grand di Milano, il Savoia Excelsior Palace di Trieste e lo Splendid Venice di Venezia.
Intanto Starhotels Spa ha chiuso il 2009 registrando una flessione dei ricavi del 9,7% rispetto al precedente e un Ebitdar del 27% dei ricavi totali a fronte del 29,2% dell'esercizio precedente. A livello consolidato, che include la controllata di Parigi, il calo dei ricavi rispetto al 2008 è pari al 10,2% con un Ebitdar del 27,1% sui ricavi totali a fronte di un 29,2% del 2008. Per quanto riguarda i primi 4 mesi del 2010 Starhotels ha già registrato incrementi nei ricavi del 9,7% ed una crescita dell'Ebitdar pari al 19,4%.

Malgrado la crisi internazionale, il gruppo ha continuato ad investire destinando 19 milioni di euro al completamento del Rosa Grand di Milano e del Savoia Excelsior Palace di Trieste. Inoltre sul Castille di Parigi è stato effettuato un investimento di 15 milioni di euro per l’acquisizione di una porzione dell’immobile in Rue Cambon – già in locazione – e per l’accurato restyling di sedici suite.

E per il 2010 il gruppo mostra un 'cauto ottimismo'. Nei primi quattro mesi dell’anno la si sono già registrati incrementi nei ricavi del 9,7% ed una crescita dell’Ebitdar del 19,4%. Inoltre nel 2010 intende confermare il piano d’investimenti per la ristrutturazione degli immobili di proprietà, con un’attenzione particolare allo Starhotels Michelangelo di Firenze ed allo Starhotels Splendido di Milano. Parallelamente proseguirà nei suoi piani di sviluppo, con un focus particolare su Londra  e altre città europee.

News Correlate