giovedì, 26 Novembre 2020

AMI Assistance aggiorna polizze collettive con nuove garanzie anti Covid-19

AMI Assistance ha aggiornato le polizze collettive Amitour e Amitravel, studiate su misura per soddisfare le esigenze di flessibilità di Incentive House, agenzie che vendono viaggi di propria organizzazione e TO, con due nuove garanzie pensate per supportare i viaggiatori sottoposti a fermo sanitario per sospetto o accertato contagio da Covid-19 o in occasione di un nuovo lockdown.

La prima copertura, denominata ‘Fermo per quarantena, si attiva in caso di fermo sanitario imposto al viaggiatore dall’Autorità Competente in tre specifiche situazioni: al momento dell’arrivo presso l’aeroporto del paese di destinazione o di transito, durante il corso del viaggio o del soggiorno allo scopo di effettuare controlli sanitari oppure per dichiarata quarantena, con permanenza forzata sul posto. Chi ha acquistato il pacchetto di viaggio potrà contare sul rimborso degli eventuali costi essenziali sostenuti per vitto e sistemazione alberghiera, oltre che delle spese per l’acquisto dei titoli di viaggio necessari per rientrare nel territorio italiano.

La garanzia ‘Fermo per lockdown opera invece in caso di fermo su disposizioni delle autorità aeroportuali o locali, in base a un protocollo d’emergenza che impone restrizioni alla libera circolazione delle persone (sia per ragioni relative alla salute che a questioni di pubblica sicurezza). Se le restrizioni comportano la perdita dei servizi prenotati, il viaggiatore potrà beneficiare di riprotezioni essenziali e indispensabili (voli persi o non usufruiti, incluse le tratte in congiunzione), e del rimborso dei costi sostenuti direttamente o per suo conto anticipati dall’agenzia di viaggi (pernottamento imprevisto e vitto in itinere, penali per servizi a terra annullati o perduti per no-show, servizi fruiti forzatamente durante la permanenza nel paese di destinazione oggetto di fermo amministrativo).

L’introduzione di queste due nuove coperture all’interno di Amitour e Amitravel, cui seguirà l’inserimento anche nella polizza individuale Amieasy, è soltanto l’ultima delle numerose iniziative pensate dalla nostra società per sostenere i viaggiatori in caso di contagio da Covid-19 e al tempo stesso per offrire un supporto agli operatori in un momento particolarmente difficile – sottolinea Gualtiero Ventura, presidente di AMI Assistance – già nel mese di marzo, ad esempio, il nostro servizio di assistenza medica da remoto DOC 24, integrato in tutti i prodotti viaggi, si è arricchito di un apposito pacchetto per gestire l’Emergenza Sanitaria, mentre a maggio è stato lanciato sul mercato DOC 24 Back on Track, un nuovo servizio ideato per tutelare le aziende del turismo e i loro dipendenti in vista della riapertura delle attività dopo il lockdown”.

www.amiassistance.it

News Correlate