martedì, 22 Settembre 2020

Andrea Cancellato confermato presidente di Federculture

Andrea Cancellato è stato confermato presidente di Federculture al termine dell’assemblea generale che ha deliberato il rinnovo delle cariche. Attualmente direttore di Meet, centro internazionale per la cultura digitale di Meet the Media Guru e Fondazione Cariplo, Cancellato è stato dal 2002 al 2018 alla guida della Triennale di Milano. Tra le linee d’azione per il suo nuovo mandato, il presidente ha ricordato “la ratifica e l’attuazione della Convezione di Faro; lo sviluppo di azioni rivolte all’agevolazione e all’implemento del consumo culturale (defiscalizzazione, App 18, gratuità, etc); l’ampliamento dei benefici per Art Bonus sia verso i soggetti destinatari dei contributi privati, sia verso l’utilizzo dei contributi (per la gestione e non solo per la manutenzione delle strutture, ad esempio per i musei)”. Anche in questa legislatura, ha sottolineato il presidente nel suo intervento, “Avrà un rapporto con il governo e il ministro di beni culturali (purtroppo pare senza il Turismo) improntato alla collaborazione e al leale confronto”.

L’Assemblea ha confermato nella carica di vicepresidente Daniela Picconi, direttore dell’Azienda Speciale Palaexpo di Roma. Rinnovati anche i componenti della Giunta Esecutiva, che sarà composta da Pietro Barrera segretario generale della Fondazione MAXXI; Umberto Croppi (consigliere della Quadriennale di Roma); Stefania Monteverde, vice sindaco di Macerata; Albino Ruberti capo di gabinetto della presidenza della Regione Lazio; Remo Tagliacozzo, ad di Zètema Progetto Cultura s.r.l.

 

News Correlate