martedì, 26 Ottobre 2021

Assaeroporti: decisione Adr e Save grave e immotivata

“La decisione di ADR e di Save di lasciare Assaeroporti costituisce un fatto gravissimo per il settore chiamato a far fronte alla più grave crisi che abbia mai colpito il trasporto aereo”. Così in un comunicato Assaeroporti in cui si legge pure che “le due società, che hanno gestito nel 2019 il 34,77 % e nel 2020 il 28,56% del traffico aereo, con questa scelta si assumono una pesante responsabilità nei confronti dell’intera categoria, in un momento in cui era ed è necessaria la massima unità e determinazione per uscire dalla crisi e suscitare una maggiore consapevolezza da parte delle istituzioni sul ruolo del traporto aereo per lo sviluppo economico, occupazionale e sociale del Paese. Queste ovvie considerazioni sono evidentemente apparse insufficienti rispetto all’esigenza di ‘reagire’ alla nomina della nuova governance di Assaeroporti”.

News Correlate