TESTMSL

Coordinamento Strade del Vino e dell’Olio trova ‘casa’ a FICO

La Fondazione FICO a Bologna sarà la sede ufficiale del Coordinamento Nazionale delle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia. “Oggi le Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori d’Italia trovano ‘casa’ a FICO – sottolinea il fondatore Oscar Farinetti – Siamo felici di questa collaborazione, perché darà a tutti i visitatori l’opportunità di conoscere e apprezzare sempre meglio la straordinaria biodiversità agroalimentari del nostro Paese. Questo nuovo organismo – dice Luciano Nieto, capo Segreteria Tecnica Ministero delle politiche agricole – è un esempio dei risultati che si possono raggiungere se si riesce a far sistema nel promuovere le eccellenze del nostro Paese. Per far diventare l’Italia un Paese sempre più attrattivo è necessario anche raccontarne i mille sapori e profumi, visto che i turisti sono sempre più attirati dall’offerta enogastronomica dei luoghi che scelgono di visitare”.
“Uno degli obiettivi delle Strade del Vino – spiega Francesco Antoniolli, vicepresidente del Coordinamento Nazionale delle Strade del Vino – è proprio quello di fare cultura di prodotto e di generare emozioni nelle esperienze dei turisti”.
Attualmente il Coordinamento riunisce 79 Strade, tra cui alcune delle realtà più importanti e strutturate. Basti pensare che queste contano al loro interno oltre 1.000 aziende vitivinicole, più di 500 ristoranti, 450 strutture ricettive, 320 agriturismi ed altre importanti realtà sia pubbliche che private.

News Correlate