domenica, 20 Settembre 2020

Atene, Acropoli libera dai cantieri, ma solo per un mese

Liberata dopo 35 anni, ma per poco: a breve riprenderanno lavori su un’altra area della collina

Finalmente dopo 35 anni l'Acropoli di Atene è libera da tutti i cantieri di restauro. Ma durerà poco. Ecco perché la direttrice dei lavori di restauro, Maria Ioannidou, invita i turisti a cogliere questa opportunità visto che tra un mese i lavori riprenderanno su un'altra area della collina sacra. La "liberazione" temporanea dell'Acropoli è stata resa possibile dalla fine dei lavori al Tempio di Atena Nike (la Dea Vittoriosa simbolo della città) che appare ora in tutta la sua gloria grazie ad interventi nel quadro di un programma del valore di oltre 42 milioni di euro portati a termine, per volontà del premier Giorgio Papandreou, malgrado la crisi e grazie a fondi europei. Il tempietto ionico di Atena Nike, attribuito a Callicrate e che sorge sul lato ovest dell'Acropoli vicino ai Propilei fu distrutto dai Persiani, come tutti i monumenti della Collina Sacra, nel 480 a.C, e ricostruito nel 448 a.C.. Ospitava una statua di Atena Vittoriosa.

News Correlate