lunedì, 17 Giugno 2024

A Luxor torna alla luce tomba di un orafo: risale a 3.500 anni fa

Importante scoperta archeologica a Luxor, in Egitto, dove è stata rinvenuta la tomba di un orafo del regno della 18esima dinastia. Risale a più di 3.500 anni fa e la tomba si trova sulla sponda occidentale del Nilo, a sud-est di Luxor, nell’Egitto centrale, in una necropoli dove sono sepolti nobili e alti dignitari. Il ministro delle Antichità egiziano, Khaled el-Anany, ha spiegato che la tomba non è in buone condizioni, ma contiene la statua di un orafo e della moglie e fra l’altro anche una pregevole maschera funeraria. La scoperta è stata annunciata con grande enfasi dichiaratamente nell’ambito degli sforzi del governo per rilanciare il turismo: “vogliamo che i giornali di domani parlino dell’Egitto e inducano la gente a venire in Egitto”, ha detto il ministro.

 

News Correlate