venerdì, 3 Dicembre 2021

Musei, una giornata gratuita al mese: Franceschini guarda a Europa

Basta promozioni a spot. Per i musei statali, annuncia alla Camera il ministro di Beni culturali e Turismo Dario Franceschini, si sta guardando al sistema europeo, "con una giornata gratuita per tutti ogni mese".
"In Francia è la prima domenica del mese: da noi possiamo studiare un meccanismo analogo, risparmiando su altre gratuità, anche anagrafiche". Il progetto allo studio, precisa poi il ministro lasciando la commissione, manterrebbe comunque le agevolazioni per i ragazzi. Intanto il Mibact ha avviato una mappatura di tutte le sue app.
E sempre a proposito di cultura, Franceschini è tornato a parlare di 'art bonus' per superare il tabù tardo-ideologico riguardo al rapporto fra pubblico e privato nella cultura e spingere il mecenatismo. "In queste ore – spiega – stiamo lavorando per introdurre un meccanismo di incentivi fiscali per privati disposti ad aiutare il patrimonio della cultura. Ha funzionato per l'eco bonus, in questo caso il vantaggio per lo stato sarebbe doppio, perché i privati intervengono sul patrimonio pubblico".
Inoltre sull'Expo, alla Camera il ministro parla di un progetto, puntato molto sul turismo, per la concessione del marchio. "Non si pensa di concedere il marchio a tutte le tantissime iniziative che prolifereranno per l'Expo". L'idea, spiega il ministro, è quella di una commissione che avrà il compito di selezionare una serie di iniziative meritevoli, tra spettacoli, mostre, restauri alle quali concedere il marchio Expo per attrarre tour operator e turisti.   

News Correlate