martedì, 29 Settembre 2020

Scontri in Siria: da Unesco appello per proteggere Aleppo

Sono sei i siti siriani iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco

E ora si teme per l'incolumità dei beni culturali di Aleppo, la città siriana al centro di un violento scontro tra i ribelli e il regime di Bashar al-Assad. La direttrice generale dell'Unesco, Irina Bokova, ha lanciato un appello affinché venga garantita la protezione della "straordinaria eredità culturale di Aleppo che riflette le diverse culture dei popoli che l'anno abitata da oltre un millennio".
Più in generale, la Siria vanta uno straordinario patrimonio archeologico e storico e la capitale Damasco è una delle città più antiche al mondo.
Sei siti siriani – tra cui la città vecchia di Damasco, la città veccia di Bosra, Palmira, l'antica città di Aleppo, il Krak dei cavalieri e Qal'at Salah El-Din, gli antichi villaggi del nord del Paese – sono iscritti nella lista del patrimonio mondiale dell'Unesco.

News Correlate