A Bit 2017 debuttano 3 nuove aree tematiche e lo spazio sul turismo LGBT

Annunciati oggi in conferenza stampa a Milano gli ultimi dettagli della nuova Bit 2017, in programma a fieramilanocity da domenica 2 a martedì 4 aprile.

Nell’area espositiva – organizzata nelle 4 sezioni Leisure, Luxury, MICE e Sport – si aggiungeranno anche le 3 aree tematiche progettate in collaborazione con esperti di ciascun settore: A Bit of Taste per l’enogastronomia, I Love Wedding per il wedding tourism e Be Tech per il digitale.

A Bit of Taste si avvarrà dei top chef di APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani che animeranno una grande area show-cooking e l’arena di prodotti dei territori Le Strade del Gusto. L’area ospiterà Obiettivo Apprendistato, iniziativa dedicata ai giovani talenti, e conterà su partnership con AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani, FIPE – Federazione Italiana Pubblici Esercizi, HostMilano, EWGF – Expo Women Global Forum, e il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Una grande piazza sarà invece il fulcro di I Love Wedding, aggregatore di destinazioni italiane ed estere in due percorsi: Destination Wedding, per chi sceglie di sposarsi in una meta da sogno, e Wedding Moon focalizzato sulle lune di miele (l’89% delle coppie prolunga il soggiorno). Un desk supporterà Vip Wedding Planner e Wedding Blogger, cui saranno riservati momenti conviviali.

Tra le proposte di Be Tech spiccano Trivago, leader nella comparazione prezzi, il portale Travel&Stay, il booking wholesale VanillaTours o fornitori di soluzioni tecnologiche quali Proxima Service o LinkSwiss ICT Solutions; ma anche realtà verticali quali Bellebnb, specializzata in bed & breakfast, o Trexya, che gestisce il sito vacanzeanimali.it.

Per l’area Destination Sport, infine il patrocinio è del CONI, e si stanno perfezionando le partnership tecniche con aziende leader nelle forniture sportive.

Ma non solo. Bit 2017 ospiterà anche un’area dedicata a una delle nicchie più promettenti del travel, il turismo LGBT, organizzata in collaborazione con Sonders & Beach e che riceverà il patrocinio di ILGTA – International Gay & Lesbian Travel Association.

Tra le mete che operatori e visitatori potranno scoprire spiccano Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Sardegna o Veneto dall’Italia; dall’estero Paesi quali Canada, Costa Rica, Sri Lanka o Uganda oltre alle presenze ufficiali come Visit USA per gli Stati Uniti o gli Enti del Turismo di Cambogia, Cina, Cipro, Cuba, Egitto, Giappone, Iran, Marocco, Seychelles, Thailandia.

Infine, a conferma dei legami sempre più stretti tra turismo e cultura, un’importante novità sarà che i visitatori di MiArt – la fiera dell’arte che si tiene in contemporanea a fieramilanocity dal 31 marzo al 2 aprile – con lo stesso biglietto potranno visitare gratuitamente anche Bit domenica 2 aprile.

www.bit.fieramilano.it

 

News Correlate