venerdì, 21 Gennaio 2022

A Torino apre Amiex, la borsa delle mostre che fa incontrare cultura e impresa

Il mondo della cultura e quello dell'impresa si incontrano per sviluppare, scambiare o co-produrre eventi culturali ed esposizioni. E' Amiex, la prima borsa internazionale delle mostre in programma a Torino l'11 e il 12 marzo.
A inaugurarla sarà il neo ministro per i Beni e le attività culturali, Dario Franceschini che ha accolto l'invito di Patrizia Asproni, presidente della Fondazione Industria e Cultura, promotrice dell'evento, e di Piero Fassino, sindaco di Torino e sede scelta per il debutto del primo culture stock exchange al mondo. Franceschini interverrà nella conferenza di apertura (martedì 11 marzo alle 10 al Centro Congressi del Lingotto di Torino) insieme a Patrizia Asproni, Piero Fassino e Regis Faure, direttore generale di GL events Italia-Lingotto Fiere. Nella stessa mattinata è in programma anche la presentazione della ricerca sull'andamento del mercato delle mostre italiano nel 2012 e gli interventi di due degli ospiti internazionali: Shaika Nasser Al-Nassr, direttrice delle mostre del Museum of Islamic Art di Doha (Qatar) e Bian Wei, direttore del Pringe Kung's Palace Museum di Pechino (Cina).
Ad AMIEX si danno appuntamento i principali operatori pubblici e privati, nazionali e internazionali del settore dell'arte, della cultura, dei musei e dei servizi ad essi collegati. Non si tratta di una fiera, di un salone o tantomeno di un festival ma di un format 2.0 che si sviluppa lungo due linee principali: il business matching e i workshop.
Nel business matching domanda e offerta nazionale e internazionale del settore si incontrano in un luogo fisico e su una piattaforma virtuale. I workshop invece danno spazio alla formazione e al confronto. I due giorni di lavoro saranno animati da incontri dedicati ai temi più innovativi e dibattuti del settore con la presentazione di case history italiane e internazionali: dal crowdfunding all'edutainment, dal marketing culturale al rapporto tra mostre e mercato. Le case history internazionali sono Museum of Islamic Arts del Qatar, Prince Kung's Palace di Pechino, Museos Universitarios de la UNAM di Città del Messico, Rjiksmuseum di Amsterdam, Universcience di Parigi, Museo della Culture di Lugano, Zuiderzee Museum di Enkhuizen, International Committee of Exhibition di ICOM. Tra le case history di musei e progetti italiani troviamo Mibact, MART di Rovereto, Fondazione dei Musei Civici di Venezia, Museo Internazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano, MUSE – Museo della scienza di Trento, Palazzo Madama, Fondazione dei Musei Senesi, Musei Civici di Pesaro, la mostra Pixar.

News Correlate