mercoledì, 22 Settembre 2021

Italia sul podio per gli spagnoli, e l’Enit vola alla Fitur

Con uno stand di 328 mq, l'Enit sarà alla 34º Fitur di Madrid, dal 22 al 26 gennaio, per rinnovare l'offerta turistica italiana su una delle principali piazze competitor europee. Calabria, Campania e Puglia le Regioni riunite sotto l'egida dell'Agenzia insieme a Comune di Mantova, Camera di Commercio di Frosinone, Anbba (Associazione Nazionale B&B, Affittacamere e case Vacanza) e 5 T.O. Durante la manifestazione, l'Enit organizzerà le conferenze stampa per Expo 2015 e per la Città di Mantova.
Nel 2013 la Fitur ha richiamato oltre 119.322 professionisti e 91.555 visitatori, imponendosi come una delle maggiori vetrine internazionali di settore. Quest'anno sono attesi  167 Paesi e 9500 espositori da tutto il mondo. In questo contesto il brand Italia continua a ricoprire un ruolo da protagonista posizionandosi al primo posto tra le destinazioni per il turismo culturale richieste dal pubblico spagnolo e secondo i dati della Banca d'Italia, nel periodo gennaio-ottobre 2013 la spesa degli spagnoli nel nostro Paese ha toccato i 952milioni di euro con più 11,6 milioni di pernottamenti. Pur essendo complessivamente diminuiti i flussi verso l'estero a causa della congiuntura economica, la propensione al viaggio del pubblico spagnolo resta alta e, come rilevato nel Rapporto congiunto Mae/Enit 2014, l'Italia si piazza al terzo posto tra le scelte per destinazioni all'estero. Francia e Portogallo conquistano ancora oggi le prime due posizioni ma crescono con un ritmo inferiore rispetto agli incrementi registrati dall'Italia nell'ultimo decennio.

 

News Correlate