mercoledì, 28 Ottobre 2020

Dopo raffica di scioperi SAA ripristina i voli per Cape Town, Durban e Victoria Falls

Dopo una serie di scioperi che hanno provocato la cancellazione di numerosi voli e messo in crisi la compagnia che proprio nelle ultime settimane ha avviato un piano di ristrutturazione che prevede anche tagli al personale, da oggi, giovedì 21 novembre, South African Airways (SAA) riprende a volare da Johannesburg a Cape Town, Durban e Victoria Falls.

La compagnia inoltre fa sapere che continua ad operare tutti i voli internazionali senza interruzioni ed è operativa su sei destinazioni nel continente africano, vale a dire Accra, Lagos, Lusaka, Maputo, Windhoek e Harare. Inoltre, esprime apprezzamento verso il personale che decide di continuare ad essere operativo nonostante riceva minacce e intimidazioni da parte dei sindacati. È evidente che lo staff di SAA è più che mai determinato a dare priorità ai clienti.

“Siamo lieti che SAA sia ora in grado di aumentare i servizi e di offrire un numero maggiore di voli nazionali e nel continente africano e che tutti i nostri voli internazionali siano ora operativi. Inoltre è importante assicurare ai clienti che le nostre operazioni sono sicure e che la compagnia non scenderà mai a compromessi su questa responsabilità fondamentale”, ha affermato Philip Saunders, Chief Commercial Officer di SAA.

I clienti che viaggiano sulla rete regionale di SAA con destinazione Victoria Falls, Cape Town e Durban verranno riprenotati sui servizi ripristinati e contattati di conseguenza. SAA riprenoterà i clienti che viaggiano su altre rotte regionali (nel continente africano) ove possibile. SAA sta continuando a lavorare con le compagnie partner, Mango e SA Airlink, nel riprenotare tutti i clienti che viaggiano su tratte nazionali in Sudafrica per giovedì 21 novembre 2019 e venerdì 22 novembre 2019.

“Ci scusiamo nuovamente con i nostri passeggeri per gli inconvenienti causati. Il dialogo con i lavoratori rimane aperto e ci impegniamo a raggiungere una soluzione nel migliore interesse delle parti “, ha affermato Saunders.

I clienti sono pregati di non recarsi all’aeroporto di partenza a meno che non siano in possesso di un itinerario prenotato. I clienti che desiderino un rimborso o riprenotare il viaggio su un prossimo volo SAA hanno tempo fino al 30 novembre 2019.

News Correlate