venerdì, 30 Luglio 2021

Air Italy, attesa oggi la firma su intesa per Cig

Si è quasi giunti all’intesa sulla cassa integrazione per i circa 1400 lavoratori dell’ex compagnia aerea sardo-qatariota Air Italy per i quali dovrebbe scattare il licenziamento collettivo.  Nel corso della riunione in video conferenza con sindacati, proprietà, liquidatori, rappresentanti dei Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo economico, Regioni Sardegna e Lombardia, i responsabili dell’ex Meridiana si sono detti favorevoli al prolungamento della cassa integrazione fino al 31 dicembre 2021, ma l’ufficializzazione dell’accordo è stata rimandata a oggi.

Nell’incontro di ieri, secondo quanto si apprende da fonti sindacali, il DG del Ministero del Lavoro ha comunicato che il decreto legge che conterrà anche le modifiche per i lavoratori Air Italy dovrebbe essere pubblicato  sulla gazzetta ufficiale e quindi entrare in vigore.
“La riunione sulla vertenza AirItaly è durata poco meno di un’ora ma – dice il segretario generale della Filt Sardegna Arnaldo Boeddu – posso ritenermi soddisfatto. Nell’accordo che, verosimilmente, si sottoscriverà domani, sarà possibile anche approfondire ulteriormente alcuni aspetti sulle politiche attive e fare in maniera che, così come la scorsa volta si possa firmare un ulteriore verbale proprio agevolare il rinnovo delle licenze e dei brevetti e per evitare che i lavoratori perdano gli attestati indispensabili per poter trovare occupazione rimando nel settore del trasporto aereo”.

News Correlate