venerdì, 17 Settembre 2021

Alitalia, cambio volo o rimborso per i biglietti dopo 15 ottobre

Alitalia in amministrazione straordinaria dalla mezzanotte del 25 agosto non vende più biglietti per voli dal 15 ottobre 2021. In nottata i voli sono stati rimossi dalla vendita e non sono più disponibili. Contestualmente la compagnia ha pubblicato le regole per richiedere cambi di prenotazione o rimborsi per chi ha acquistato biglietti per volare dopo il 15 ottobre.

In particolare, ai passeggeri in possesso di un biglietto Alitalia per voli acquistati su tutti i mercati “entro e non oltre il 24 agosto 2021”, “con data di viaggio dal 15 ottobre 2021”, “per/da qualsiasi destinazione/origine in tutto il mondo”, che sono stati cancellati, Alitalia offre la possibilità di: modificare la prenotazione (rebooking o rerouting – ovvero modifica dell’itinerario per raggiungere la destinazione originaria o tornare al punto di origine del viaggio), senza integrazione tariffaria, su volo utile per il passeggero, entro il 14 ottobre 2021 (ultima data di rientro); modificare la destinazione, con eventuale integrazione tariffaria, per viaggiare entro il 14 ottobre 2021 (ultima data di rientro). Non è previsto rimborso di differenze tariffarie.

“Il cambio di destinazione sarà possibile solo: per biglietti nazionali, su destinazioni nazionali; per biglietti internazionali, su destinazioni internazionali”, si precisa, aggiungendo che per la modifica o cambio della prenotazione i passeggeri possono chiamare il Call Center oppure possono rivolgersi all’agenzia di viaggio che ha emesso il biglietto.

“Nel caso di impossibilità o non interesse alla riprogrammazione, i passeggeri potranno richiedere il rimborso integrale, senza penale, del prezzo al quale il biglietto è stato acquistato o del valore residuo del biglietto per il viaggio non ancora effettuato. La richiesta verrà presa in carico e definita il prima possibile”, si spiega.

I passeggeri con biglietti premio MilleMiglia, poi, potranno “contattare il Call Center per essere riprotetti, senza penale, su voli Alitalia oppure voli operati di Partner SkyTeam e altri Partner Frequent Flyer entro il 14 ottobre 2021 (ultima data di rientro)”; oppure “richiedere la modifica della destinazione, con integrazione delle miglia se necessario, sia sui voli AZ operativi o voli operativi di Partner SkyTeam e altri Partner Frequent Flyer per volare entro il 14 ottobre 2021 (ultima data di rientro)”.

“I passeggeri che vorranno rinunciare al viaggio – si precisa – potranno richiedere il riaccredito delle miglia, il rimborso delle tasse e dei supplementi, cliccando sul link presente nel messaggio di notifica cancellazione”.

News Correlate