sabato, 12 Giugno 2021

Alitalia, attesa per incontro commissari-sindacati 

La rinegoziazione di alcuni contratti onerosi, il bando per le manifestazioni di interesse, i possibili tagli al costo del lavoro. Sono questi i dossier più urgenti sul tavolo dei commissari straordinari di Alitalia, il cui coordinatore Luigi Gubitosi ha fatto un primo punto della situazione con il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda. Un incontro durato circa mezz’ora dal quale non sono trapelati dettagli, ma che è servito a mettere a fuoco le azioni dei prossimi giorni.

A partire dal tema del personale, su cui Gubitosi ha già annunciato una soluzione “non indolore”, e che sarà al centro del primo incontro in programma domani, mercoledì 10 maggio, tra i commissari e i sindacati. A Gubitosi, Laghi e Paleari i rappresentanti dei lavoratori chiederanno innanzitutto di conoscere i dettagli della situazione economica della compagnia per capire meglio come intendano operare in questa fase e poter affrontare poi con questo quadro chiaro i nodi aziendali.

di là del costo del lavoro, i commissari hanno già individuato i primi tagli da fare: nel mirino i contratti di assicurazione sul carburante e su quelli di leasing, di cui si sta valutando il possibile scioglimento. I commissari stanno anche mettendo a punto il bando per le manifestazioni di interesse atteso per la prossima settimana.

News Correlate