sabato, 25 Settembre 2021

Alitalia, depositate 4 liste: si rafforza riconferma Colaninno

Roberto Colaninno potrebbe essere confermato alla presidenza di Alitalia. L'indicazione arriva al termine delle consultazioni per la messa a punto delle liste per il rinnovo del consiglio di amministrazione. In totale ne sono state depositare quattro: le avrebbero proposte Poste, Intesa SanPaolo, Atlantia e Air France. In ballo c'è la poltrona di presidente, per la quale sono circolati nei giorni scorsi i nomi dell'ex ad della compagnia Domenico Cempella e dell'ad di Poste Massimo Sarmi. Ma nelle ultime ore si sta rafforzando l'ipotesi di una riconferma di Colaninno, cui i grandi soci, in particolare le banche avrebbero chiesto di rimanere per gestire il periodo di transizione fino all'arrivo del partner internazionale.
Intanto si va ultimando la definizione del nuovo assetto azionario. Venerdì 10 gennaio, infatti, scade il termine per la conversione del bond di 95 milioni. Al momento avrebbero deciso di convertire la propria quota Air France, Immsi, Marcegaglia, Pirelli e Fire.
In ogni caso, dopo l'aumento di capitale da 300 milione gli equilibri dell'azionariato sono cambiati: il primo azionista non è più Air France-Klm, che è sceso al 7%, ma Intesa SanPaolo (circa il 20%). Seguono i due nuovi soci Poste (19%) e Unicredit (13%), poi Immsi (9%) e Atlantia (8%). Nella compagine figura, inoltre, un altro nuovo socio, Percassi (circa 4%) e restano altri piccoli soci molto frammentati.   

News Correlate