sabato, 28 Novembre 2020

Alitalia, passaggio consegne a nuova compagnia targata Etihad

E’ stato ufficializzato stamattina, martedì 30 dicembre, il passaggio di consegne dalla vecchia Alitalia alla nuova Alitalia Sai, Società aerea italiana. Il Cda della vecchia Alitalia ha finalizzati gli ultimi dettagli burocratici per il trasferimento di tutti gli asset alla nuova compagnia, che sarà operativa dal 1 gennaio con uno sguardo rivolto in particolare al lungo raggio.

Infatti pur mantenendo la rilevanza delle rotte a corto raggio, il nuovo network sarà incentrato sulla crescita dei più redditizi voli a lungo raggio sia da Fiumicino, hub di riferimento, che da Malpensa. Tra i nuovi collegamenti spiccano quelli per Pechino, Shanghai, Seoul, San Francisco, Santiago del Cile e Città del Messico. Per lo scalo romano è prevista l’introduzione di cinque nuove rotte nell’arco dei prossimi quattro anni, mentre i voli a lungo raggio da Milano Malpensa saranno più che raddoppiati, raggiungendo i 25 voli a settimana entro il 2018.    

La nuova Alitalia Sai avrà ai comandi Silvano Cassano come amministratore delegato e  tra gli altri, Giancarlo Schisano come Chief Operations Officer e Duncan Naysmith (da Etihad) come Chief financial officer. Luca Cordero di Montezemolo sarà il presidente.   

Inoltre la flotta Alitalia, attualmente composta da 134 aeromobili, dovrebbe arricchirsi di 7 nuovi aerei di lungo raggio da qui al 2017. L’ingresso del primo nuovo aereo è previsto per maggio prossimo.

News Correlate