sabato, 15 Giugno 2024

American Airlines: 8 nuove rotte invernali verso America Latina e Caraibi

Mentre la stagione estivo è già partita, i passeggeri possono già cominciare a pianificare i loro viaggi per il prossimo inverno contando su un’offerta di voli sempre più ampia per visitare i Caraibi e l’America Latina con American Airlines. Nell’inverno 2024/25, American potenzierà il suo network internazionale a corto raggio, con otto nuove rotte e un aumento complessivo del numero di collegamenti, offrendo ai passeggeri il maggior numero di destinazioni nella regione, più di qualsiasi altra compagnia aerea statunitense.

“I passeggeri avranno sempre più buoni motivi di scegliere American – ha detto Brian Znotins, Senior Vice President Network e Schedule Planning di American Airlines – Siamo entusiasti di continuare a far crescere il nostro network, introducendo più voli quest’inverno verso i Caraibi e l’America Latina più di qualsiasi altra compagnia aerea statunitense”.

L’operativo invernale di American offrirà l’11% di partenze in più e il 10% di posti in più rispetto all’operativo da record della stagione invernale 2023. I biglietti per tutte le rotte saranno disponibili su aa.com o sull’app di American Airlines a partire dal 20 maggio.

Nuove rotte per nuove destinazioni di mare
Quest’inverno American introdurrà una nuova destinazione e sette nuove frequenze nel suo network, offrendo una scelta sempre più ampia ai passeggeri. American Airlines è l’unica grande compagnia aerea statunitense a operare su St. Vincent e le Grenadine (SVD) e sarà l’unica compagnia aerea statunitense ad offrire collegamenti con La Romana, in Repubblica Dominicana (LRM). Queste due destinazioni si aggiungono ad altre 20 collegate nella regione, dove American offre l’unico servizio non-stop dagli Stati Uniti tra i principali vettori.

Aeroporto di partenza Aeroporto di arrivo Note sul servizio Tipo di aeromobile
Charlotte (CLT) St. Vincent e le Grenadine (SVD) Nuovo collegamento operativo solo il sabato a partire dal 7 dicembre Boeing 737
Miami (MIA) La Romana, Repubblica Dominicana (LRM) Nuovo collegamento giornaliero partire dal 5 dicembre Airbus A319
New York (JFK) Bridgetown, Barbados (BGI) Nuovo collegamento giornaliero a partire dal 5 novembre Boeing 737
New York (JFK) St. Lucia (UVF) Nuovo collegamento operativo solo il sabato a partire dal 7 dicembre Boeing 737
New York (JFK) St. Maarten (SXM) Nuovo collegamento operativo solo il sabato a partire dal 7 dicembre Airbus A319
New York (JFK) St. Vincent e le Grenadine (SVD) Nuovo collegamento operativo solo il sabato a partire dal 7 dicembre Boeing 737
Philadelphia (PHL) Bridgetown, Barbados (BGI) Nuovo collegamento operativo solo il sabato a partire dal 9 novembre Airbus A321
Philadelphia (PHL) Liberia, Costa Rica (LIR) Nuovo collegamento operativo solo il sabato a partire dal 7 dicembre Boeing 737


Più collegamenti per le destinazioni più richieste
Per dare ai passeggeri la possibilità di pianificare i loro viaggi invernali in qualsiasi momento, American offrirà un aumento delle frequenze su molte destinazioni nei Caraibi e America Latina. Oltre il 98% dell’operativo di picco verso la regione sarà disponibile per l’intera stagione invernale. American incrementerà inoltre i collegamenti su 16 destinazioni molto richieste a partire da dicembre 2024.

Aeroporto di partenza Aeroporto di arrivo Note sul servizio Tipo di aeromobile
Charlotte (CLT) Antigua (ANU) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Boeing 737

 

Chicago (ORD) Los Cabos, Messico (SJD) Incremento a due collegamenti giornalieri tra il 19 dicembre e il 6 gennaio 2025 Boeing 737
Chicago (ORD) Nassau, Bahamas (NAS) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Boeing 737
Dallas-Forth Worth (DFW) Comayagua Honduras (XPL) Incremento a due collegamenti settimanali dal 5 dicembre Boeing 737
Dallas-Forth Worth (DFW) Grand Cayman, Isole Cayman (GCM) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Boeing 737
Dallas-Forth Worth (DFW) Huatulco, Messico (HUX) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Embraer E175
Dallas-Forth Worth (DFW) Nassau, Bahamas (NAS) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Boeing 737
Dallas-Forth Worth (DFW) Oxaca, Messico (OAX) Incremento a due collegamenti giornalieri a partire dal 5 novembre Airbus A320 e A319
Dallas-Forth Worth (DFW) Zihuatanejo, Messico (ZIH) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Embraer E175
Los Angeles (LAX) Los Cabos, Messico (SJD) Incremento a due collegamenti giornalieri tra il 19 dicembre e il 6 gennaio 2025 Airbus A321
Miami (MIA) Bonaire (BON) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Boeing 737
Miami (MIA) Cancun, Messico (CUN) Incremento a sei collegamenti giornalieri tra il 19 dicembre e il 6 gennaio 2025 Boeing 737
Miami (MIA) Ocho Rios, Jamaica (OCJ) Collegamento che diventa giornaliero a partire dal 5 dicembre Embraer E175
Miami (MIA) Tortola, Isole Vergini Britanniche (EIS) Aumento a cinque voli nei giorni di punta a partire dal 7 dicembre Embraer E175
Phoenix (PHX) Cancun, Messico (CUN) Incremento a due collegamenti giornalieri dal 5 novembre Airbus A321 e Boeing 737
Phoenix (PHX) Puerto Vallarta, Messico (PVR) Incremento a tre collegamenti giornalieri dal 5 novembre Boeing 737

 

News Correlate