giovedì, 24 Settembre 2020

Arabia Saudita, sette in lizza per operare i voli interni

Tra i candidati ci sono anche Gulf Air, Qatar Airways e Bahrain Air

Sono sette le compagnie aeree in lizza per operare i voli interni in Arabia Saudita. Si tratta di Qatar Airways, Bahrain Air, Gulf Air, i cinesi di Hna (Hanian Airlines Co Ltd), il vettore degli Emirati Arabi Uniti Falcon Express, Nesma Holding (casa madre di Nesma Airlines) e del gruppo finanziario saudita Islamic Development Bank.
Da agosto l'Autorità generale per l'aviazione civile (Gaca) inizierà gli incontri con i sette candidati; il limite per l'ufficializzazione delle candidature sarà invece a settembre. Ad ottobre verrà comunicata la compagnia vincitrice, che comincerà ad operare in Arabia Saudita a partire dalla fine del prossimo anno.
Il mercato saudita è considerato particolarmente appetibile dalle compagnie ma finora i vettori aerei stranieri erano autorizzati a volare nel Paese, ma non ad operare tratte interne: le uniche possibilità sono tuttora costituite da Saudi Arabian Airlines e National Air Services, da quando la terza compagnia nazionale, Sama, ha dichiarato bancarotta nell'agosto 2010. Nel 2011 oltre 54 milioni di passeggeri hanno utilizzato gli aeroporti dell'Arabia Saudita, con una crescita del 13,6% rispetto all'anno precedente.

 

News Correlate