lunedì, 5 Dicembre 2022

Bolla (Ryanair): parlare di fine del low cost è fuorviante

Nonostante gli aumenti dei costi non si prevede la fine del low cost per i viaggi aerei che subiranno al massimo un ritocco di una decina di euro in 5 anni. Lo ha detto, a margine della presentazione del nuovo operativo a Genova, il country manager di Ryanair per l’Italia Mauro Bolla. “Come vediamo tutti c’è un aumento dei costi, soprattutto del carburante – ha spiegato – e quindi è evidente che per Ryanair, che ha tariffe medie di 40 euro a tratta, nei prossimi quattro o cinque anni potrà esserci un lieve ritocco delle tariffe, che arriverà fino a 50 euro, un aumento di 10 euro in 5 anni. Credo quindi che parlare di fine del low cost sia fuorviante”.

News Correlate