giovedì, 30 Maggio 2024

Chiude un’altra compagnia: questa volta tocca alla britannica Flybe

Nuova tegola per il trasporto aereo britannico. Stamattina la compagnia aerea a basso costo Flybe, una delle più grandi del Paese, è collassata sotto il peso di costanti bilanci in rosso: tutti i voli sono stati cancellati e, in un comunicato pubblicato online, la società ha invitato i passeggeri che avevano prenotato voli per oggi a non recarsi in aeroporto.

Secondo una fonte anonima della compagnia citata dalla Bbc l’impatto del coronavirus sul settore dei trasporti aerei ha contribuito a far precipitare la situazione. Da parte sua, la Flybe non cita mai il virus nella nota pubblica online limitandosi ad annunciare che da oggi è in amministrazione controllata.

Con oltre 2.000 dipendenti, la compagnia aerea basata a Exeter (Devon) era stata acquistata l’anno scorso da un consorzio a cui partecipa anche Virgin Atlantic: prima dell’acquisizione la Flybe perdeva circa 20 milioni di sterline l’anno (circa 23 milioni di euro) e già a gennaio aveva evitato la chiusura per un soffio.

News Correlate