lunedì, 17 Gennaio 2022

Emirates prevede di accogliere 1,1 milioni di pax a Dubai durante le festività

Con l’inizio delle festività, Emirates prevede che oltre 1,1 milioni di passeggeri attraverseranno il Terminal 3 dell’Aeroporto Internazionale di Dubai, durante questo intenso periodo di viaggi, che durerà fino al 21 dicembre. Questo fine settimana vedrà un picco di circa 250.000 viaggiatori in partenza dal Terminal 3.
I clienti sono invitati ad arrivare in aeroporto almeno tre ore prima della partenza del volo e ad assicurarsi di avere tutti i documenti necessari per la destinazione prima di recarsi al banco del check-in. Per accelerare la loro esperienza in aeroporto e garantire una partenza più agevole, i passeggeri possono effettuare il check-in fisico 24 ore prima della partenza del volo, depositando i bagagli e ritirando le carte d’imbarco, utilizzando i 32 distributori automatici di bagagli self-service e 16 postazioni per il check-in disponibili al Terminal 3.* I clienti che utilizzano il chiosco self-service devono comunque completare le pratiche di immigrazione entro e non oltre 60 minuti prima della partenza del volo.
I clienti possono anche scegliere di effettuare il check-in online fino a 48 ore e fino a 90 minuti prima della partenza del volo e scaricare le carte d’imbarco digitali per destinazioni selezionate.
I clienti che effettuano il check-in meno di 60 minuti prima della partenza non saranno accettati per il viaggio.
Per accelerare ulteriormente il processo, i clienti possono anche utilizzare il percorso biometrico di Emirates nel Terminal 3 per una soluzione contactless da banchi del check-in, lounge Emirates e gate d’imbarco. Il percorso biometrico consente ai clienti di espletare le formalità di immigrazione e di imbarcarsi sui propri voli praticamente senza controlli dei documenti e code.
Una volta effettuato il check-in, si consiglia ai passeggeri di arrivare in tempo al gate d’imbarco. I cancelli aprono 90 minuti prima della partenza, l’imbarco inizia 45 minuti prima del volo e i cancelli chiudono 20 minuti prima della partenza. Emirates non potrà accettare passeggeri che si presentino in ritardo al gate di imbarco per il viaggio. Gli orari del check-in e della chiusura del gate saranno rigorosamente rispettati per garantire che i voli partano nei tempi previsti ed evitare l’impatto sulle operazioni.
Tutti i touchpoints Emirates e DXB sono completamente preparati per gestire l’aumento del traffico passeggeri durante le vacanze, con misure e protocolli in atto progettati per migliorare la sicurezza mentre i clienti si spostano attraverso il Terminal 3. Insieme alle tecnologie contactless leader del settore e ai percorsi biometrici, i clienti Emirates possono essere sicuri che la compagnia aerea e i suoi partner non hanno risparmiato sforzi per rendere il viaggio in aeroporto più sicuro e agevole possibile.
Ciò include protocolli di pulizia rigorosi per aree ad alto traffico come sedili e corrimano, moderne tecnologie di pulizia per le superfici nelle lounge dedicate di Emirates che le mantengono prive di germi più a lungo, misure di distanziamento sociale attraverso la segnaletica orizzontale, dipendenti aeroportuali che gestiscono in sicurezza il flusso di passeggeri; tra le numerose altre misure, anche postazioni igienizzanti per le mani e pareti divisorie in plexiglas in tutti i banchi del check-in Emirates.

 

News Correlate