mercoledì, 23 Settembre 2020

Emirates riattiva i voli per altre 6 città: oltre 50 destinazioni raggiungibili dall’hub di Dubai

Emirates riprenderà i voli per altre 6 destinazioni: Ginevra (dal 15 luglio), Los Angeles (dal 22 luglio), Dar es Salaam (dal 1 agosto), Praga e San Paolo (dal 2 agosto), e Boston (dal 15 agosto), offrendo ai propri clienti ancora più opzioni di viaggio. Il network della compagnia aerea continua così ad allargarsi e collegherà, entro la prima metà di agosto, 58 città.

“Stiamo assistendo ad una crescente domanda da parte dei clienti a seguito sia dell’annuncio della riapertura dell’hub internazionale di Dubai, sia delle maggiori opzioni di viaggio che mettiamo a disposizione dei nostri clienti, mentre proseguiamo nel graduale ripristino della nostra rete. Ovviamente la salute e la sicurezza dei viaggiatori, dei dipendenti e delle comunità nelle quali operiamo rimane prioritaria”,ha detto Adnan Kazim, Chief Commercial Officer di Emirates.

I viaggiatori che devono raggiungere aree come quella del Pacifico o l’Asia, possono prenotare il volo e sfruttare l’hub di Dubai per raggiungere la meta prescelta. I viaggiatori possono anche fermarsi a Dubai che, dal 7 luglio, è nuovamente aperta a tutti i visitatori: sia coloro che viaggiano per turismo che per affari. I visitatori che entrano a Dubai devono stipulare una polizza assicurativa sanitaria internazionale che copra malattie come il Covid-19 per la durata del loro soggiorno. Per maggiori informazioni visitare: www.emirates.com/flytoDubai

Con la graduale riapertura delle frontiere durante l’estate, Emirates ha rivisto le proprie politiche di prenotazione per offrire ai clienti flessibilità e sicurezza. Coloro che acquistano un biglietto Emirates entro il 31 luglio 2020 per viaggiare entro il 30 novembre 2020, potranno usufruire di importanti vantaggi in termini di flessibilità, come la possibilità di modificare la prenotazione, qualora abbiamo necessità di cambiare il proprio piano di volo a causa dell’emergenza Covid-19 o di restrizioni di viaggio, o qualora prenotino con una tariffa Flex o Flex plus.

Inoltre, dall’1 luglio, i clienti premium di Emirates possono usufruire nuovamente del servizio Chauffeur Drive (CDS) e della lounge dell’aeroporto internazionale di Dubai. Entrambi i servizi sono stati riadattati al fine di tutelare la salute e la sicurezza di clienti e dipendenti. Emirates ha adottato una serie di misure che riguardano ogni singola fase di viaggio (a terra e in volo), che includono anche la distribuzione di kit igienici gratuiti contenenti mascherine, guanti, salviette disinfettanti antibatteriche per mani. Per maggiori informazioni su queste misure e sui servizi disponibili su ciascun volo, visitare: www.emirates.com/yoursafety

Emirates ricorda ai viaggiatori che le restrizioni di viaggio rimangono in vigore e, pertanto, saranno ammessi all’imbarco solo coloro che rispettano i requisiti di ammissibilità e soddisfano i criteri di ingresso stabiliti dai rispettivi paesi di destinazione. I residenti che fanno ritorno negli Emirati Arabi Uniti possono verificare gli ultimi aggiornamenti sui requisiti richiesti sul sito: www.emirates.com/wherewefly

News Correlate