lunedì, 30 Gennaio 2023

Entra in servizio il primo A380 Emirates completamente rimodernato

E’ entrato in servizio lo scorso 6 gennaio sulla rotta Dubai-Londra Heathrow il primo A380 di Emirates completamente rinnovato nell’ambito del programma di ammodernamento da 2 miliardi di dollari della compagnia aerea.
“I nostri clienti noteranno la differenza nel momento in cui saliranno a bordo: lo spazioso A380 sarà ancora più impressionante e confortevole. Con i nostri interni e prodotti più recenti, questo aeromobile recentemente rinnovato eleva la nostra esperienza di volo in tutte le classi di viaggio e ci consente di offrire più posti in Premium Economy per soddisfare la domanda dei viaggiatori. Sono particolarmente orgoglioso del fatto che questo lavoro di ristrutturazione sia stato progettato, diretto e completato internamente presso le nostre strutture a Dubai, secondo i più elevati standard di qualità e sicurezza. Il progetto riflette le capacità e le infrastrutture aeronautiche di livello mondiale che esistono all’interno di Emirates e negli Emirati Arabi Uniti”, ha detto Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline.
L’A380 completamente rimodernato presenta gli ultimi prodotti e i recenti interni di Emirates in tutte le cabine, tra cui 56 posti in Premium Economy sul ponte principale e un nuovo mix di colori visibili nella moquette e nei pannelli a parete. Sul ponte superiore, i sedili di First e Business Class sfoggiano l’ultimo rivestimento in pelle color crema e finiture in legno dai toni più chiari, simili al prodotto “game changer” della compagnia aerea. Il caratteristico motivo dell’albero ghaf di Emirates è presente in tutti gli interni, compresi i pannelli stampati a mano nella doccia termale di prima classe.
Il prossimo aeromobile A380 di Emirates in attesa di restyling è l’A6-EUW, e i lavori dovrebbero essere completati entro la fine del mese di gennaio. Man mano che il programma di ammodernamento andrà avanti, gli ingegneri lavoreranno contemporaneamente su 2 velivoli. Ciò significa che un aeromobile della flotta verrà ritirato dal servizio ogni otto giorni e trasferito presso le strutture di Emirates Engineering. Entro il 2024, tutti i 67 A380 del programma di ammodernamento ritorneranno in servizio. Dopo aver ammodernato gli A380, la compagnia aerea inizierà a lavorare sui suoi 53 Boeing 777 destinati a questo progetto. Emirates prevede di completare il programma di ammodernamento nel 2025.
Per portare a termine il più grande programma di ammodernamento di aeromobili nella storia dell’aviazione, Emirates ha reclutato 190 nuovi addetti ai lavori e sta lavorando con 48 importanti partner e fornitori che, a loro volta, hanno assunto centinaia di lavoratori qualificati. Squadre di ingegneri e tecnici hanno lavorato 24 ore su 24, smontando per intero gli interni dell’A380 e rimontando nuovamente le parti in una sequenza attentamente pianificata e testata. In questo video timelapse si può seguire il lavoro di retrofit svolto sull’A6-EVM, il primo dei 120 aeromobili di Emirates ad aver completato la sua ristrutturazione.
Inoltre, Emirates si è riaffermata compagnia leader del settore per quanto riguarda i suoi standard di sicurezza, completando l’ultimo IATA Operational Safety Audit (IOSA) e ottenendo il massimo del punteggio, un evento raro nel settore dell’aviazione data la complessità delle operazioni delle compagnie aeree. Con questo audit, Emirates ha confermato che il rigore dei suoi sistemi e dei processi garantiscono pratiche operative sicure e l’aeronavigabilità della sua moderna flotta di Boeing 777 e di Airbus A380.

News Correlate