domenica, 29 Novembre 2020

Meridiana fly, inizia conto alla rovescia per fusione con Air Italy

L’ad Gentile fissa la scadenza ad ottobre

Nessun nuovo taglio, ma la situazione è critica tanto che nella semestrale 2011 Meridiana Fly perde 69 milioni di euro. In vista però c'é il piano di ristrutturazione e rilancio che prevede la fusione con Air Italy entro ottobre. Lo ha annunciato l'ad della compagnia, Giuseppe Gentile, a margine della conferenza stampa sul patto Regione-Afed (la fondazione finanziaria dell'Aga Khan che controlla il vettore), primo passo per il varo di una flotta aerea sarda. 
"
Meridiana non sta svuotando niente, semmai ha solo da svuotare i debiti – ha detto Gentile ai cronisti, confermando la cassa integrazione che verrà spalmata – Occorre rivedere i contratti che devono essere più efficienti. Dobbiamo ristrutturare al più presto per dare al gruppo il potenziale economico per poter crescere – ha aggiunto – Fino al 2012 il mercato europeo sarà in recessione. Dal 2013 in poi, la Sardegna può attirare un turismo di più grandi numeri, ma abbiamo ancora un anno di difficoltà davanti". 
Molto chiara anche la posizione del principe Karim Aga Khan, presidente di Akfed. "Una società che genera perdite in forma strutturale non è nell'interesse di nessuno – ha spiegato – Una volta ristrutturata l'azienda, gli azionisti, inclusa la Regione Sardegna, potranno investire".

News Correlate