sabato, 19 Giugno 2021

Mistral Air chiude? A rischio le linee regional

“La compagnia aerea Mistral Air-Poste Italiane si avvierebbe a cedere l’attività con una drastica riduzione del trasporto passeggeri per limitarsi nel breve futuro all’attività cargo: è quanto emerge da indiscrezioni sul piano industriale, che riguarda il destino di circa 200 dipendenti”. Lo afferma l’Usb, chiedendo che “il Governo intervenga su Alitalia Sai per il mantenimento di accordi che aiutino a sostenere l’occupazione in Mistral Air”.

“Il vettore italiano di proprietà pubblica, guidato da Massimo Zunino, uomo di fiducia del premier Matteo Renzi, rischia di perdere le tratte Regional, come i segmenti Roma-Ancona, Milano-Trieste, Napoli-Torino, e potrebbero essere a rischio i collegamenti con le isole di Pantelleria e Lampedusa, che ora sono operate per conto di Alitalia Sai – avverte l’Usb -. Tutte queste linee potrebbero essere dirottate all’ex Darwin Airline, che da maggio 2014 opera con il marchio Etihad Regional e che sta entrando nel mercato italiano come Equity Partner di Etihad”.    

News Correlate