lunedì, 10 Maggio 2021

Non si ferma l’ascesa delle low cost: pax in crescita del 5,6%

Per l’Elfaa, si tratta di un modello che resiste alla crisi e al continuo aumento del carburante

Continua a crescere il mercato del trasporto aereo low fare-low cost in Europa: nell'ultimo anno (luglio 2011-giugno 2012) l'incremento del numero di passeggeri é stato del 5,6%. Il dato è stato diffuso con soddisfazione da John Hanlon, segretario generale dell'Elfaa (l'associazione europea che raggruppa le compagnie low-cost e low fare tra cui ci sono anche easyJet, Ryanair e Vueling) che rileva come il proprio modello economico "resista contro la recessione in cui si trovano le maggiori economie d'Europa e contro i continui aumenti del prezzo dei carburanti". 
"Mentre le altre compagnie aeree in Europa continuano a invocare aiuti dai governi, gli associati dell'Elfaa vedono crescere il numero dei propri passeggeri e le tratte da un anno all'altro, riuscendo ad offrire la migliore convenienza". Ed infatti, i dati di quest'anno – spiega l'associazione – dimostrano che gli aerei delle compagnie dell'Elfaa volano sempre più pieni rispetto a quelli dei loro concorrenti, con un incremento dello 0,4% del load factor all'82,3% (anno su anno), mentre il consumo di carburante degli 827 aeromobili in totale delle aviolinee che aderiscono all'Elfaa è aumentato del 6,3%.

News Correlate