sabato, 28 Novembre 2020

Piano pronto per Alitalia: si parte da 7 mila dipendenti e 75 aerei

Una flotta di 75 aerei e 7.000 dipendenti. Focus su cargo e lungo raggio con Cityliner a fare concorrenza alle low cost. Sono le linee guida del piano industriale messo a punto da Ita-Alitalia e anticipate da ll Messaggero. L’amministratore delegato Fabio Lazzerini e il suo team lo illustreranno a giorni al ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture guidato da Paola De Micheli. Sul piano che ha una visione di 5 anni sarà per forza di cose “flessibile” a causa della crisi coronavirus che rende il mercato instabile. La flotta da 75 aerei a regime può arrivare fino a 147. “Obiettivo dichiarato tornare sul podio del lungo raggio quello più redditizio, sia verso il mercato nordamericano che verso l’Asia”.

I Boeing saranno utilizzati sul lungo raggio mentre gli Airbus saranno appannaggio di Cityliner per contrastare le low cost sul mercato regionale e non solo. Sul fronte dei dipendenti, si parte con 7.000 dipendenti, un terzo di hostess e piloti attuali mentre gli altri dipendenti, circa 4.000, resteranno nella vecchia Alitalia protetti dagli ammortizzatori sociali. Una grande spinta verrà dal settore cargo che potrà contare su 5-6 aerei.

News Correlate