Qantas e il piano a emissioni zero entro 2050

Qantas si impegna a ridurre le emissioni di CO2 fino a zero entro il 2050, rompendo i ranghi con le altre aerolinee globali, in un periodo di tempo in cui i voli aerei subiscono uno scrutinio senza precedenti per l’impatto sul cambiamento climatico.

La Qantas assicura che le sue emissioni diminuiranno sostanzialmente con l’adozione di aerei più efficienti, come i Boeing 787 Dreamliner, che stanno sostituendo i suoi Boeing 747. Un’altra quota di emissioni sarà mitigata con schemi di ‘compensazione’ che catturano i gas serra dall’atmosfera o ne impedirà le emissioni.

Il piano, che include anche la linea low cost Jetstar, mira a limitare le emissioni nette al livello corrente di circa 12 milioni di tonnellate a partire dal prossimo anno, con una riduzione graduale durante i successivi 30 anni.

La Qantas si aggiunge così al gruppo International Airlines, che controlla British Airways, Aer Lingus e Iberia, che il mese scorso si è anche impegnato a raggiungere emissioni zero entro il 2050. Gli obiettivi vanno oltre i precedenti impegni di tagliare le emissioni a metà dei livelli 2005 entro il 2050, in linea con la maggior parte delle altre compagnie aeree.

News Correlate