venerdì, 28 febbraio 2020

Ryanair, 100 pax a terra: non volevano pagare extra per bagagli

La decisione della polizia spagnola dopo il comportamento scorretto del gruppo di studenti

All'aeroporto di Lanzarote un gruppo di cento studenti diretti a Charleroi con Ryanair si è rifiutato di pagare l'extra per i bagagli in eccesso. Così, dopo un alterco con il personale di bordo e su richiesta della polizia spagnola, il gruppo è stato fatto scendere dall'aereo. Secondo un comunicato della compagnia low cost, cento persone "hanno creato problemi e si sono rifiutati di seguire le istruzioni dell'equipaggio dopo che ad un certo numero di loro era stato chiesto il pagamento di un extra per bagagli in eccesso". "La polizia ha voluto che l'intero aereo fosse scaricato e che tutti i passeggeri fossero identificati", prosegue il comunicato aggiungendo che dopo ulteriori comportamenti scorretti, "per ragioni di sicurezza" è stato vietato al gruppo di proseguire a bordo di quell'aereo. La Ryanair si è scusata con gli altri 66 passeggeri a bordo dell'aereo la cui partenza ha subito un ritardo di tre ore.

News Correlate