giovedì, 29 Ottobre 2020

Ryanair potenzia la sua presenza su Israele con 15 nuove rotte

Ryanair, ha lanciato, insieme al ministero del Turismo d’Israele, il suo programma invernale 2017 in Israele con 19 rotte – di cui 15 nuove – da Tel Aviv e Eilat Ovda. La compagnia opererà 7 nuove rotte da Tel Aviv verso Baden Baden, Danzica, Cracovia, Milano Orio al Serio, Paphos, Poznan e Wroclaw, e 8 nuove rotte da Eilat Ovda a Baden Baden, Berlino, Bruxelles Charleroi, Francoforte Hahn, Danzica, Milano Orio al Serio, Poznan e Varsavia; per un totale di 15 nuove città, a cui vanno aggiunte le esistenti per Bratislava, Budapest, Cracovia e Kaunas.

“L’entrata di Ryanair in Israele è una buona notizia che darà un contributo immediato sia in termini di incremento del turismo sia nel ridurre il costo dei voli interni e internazionali – ha detto Yariv Levin, ministro del Turismo d’Israele – Sono lieto che la collaborazione tra il nostro Ministero del Turismo e la compagnia aerea Ryanair sia cresciuta e di come Ryanair abbia espresso grande fiducia nel prodotto turistico israeliano. Per la prima volta infatti la compagnia aerea sta espandendo le sue attività a Tel Aviv e sta quasi triplicando il suo impegno a Eilat. L’industria del turismo sta attraversando una rivoluzione significativa e l’ingresso di Ryanair in Israele è la prova del miglioramento attrattivo di Israele come destinazione turistica; questo miglioramento è già visibile nell’aumento di turisti e visitatori in Israele”.

“L’ingresso di Ryanair nei cieli israeliani evidenzia un momento importante del turismo in Israele e delle sue potenzialità, non solo di città famose come Tel Aviv, ma anche di posti meno conosciuti come appunto Eilat sul Mar Rosso, paradiso per gli amanti del mare 365 giorni all’anno”, ha commentato Avital Kotzer Adari, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo in Italia.

 

News Correlate