domenica, 23 Gennaio 2022

Ryanair sigla partnership con Junta de Andalucia

Ryanair ha siglato una nuova partnership con Junta de Andalucía con l’obiettivo di promuovere ulteriormente la ripresa del turismo in tutta la regione spagnola. Al centro della partnership c’è un’innovativa campagna di comunicazione congiunta volta a rafforzare la posizione della Spagna come destinazione turistica attraente e stimolare l’arrivo di visitatori da Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Irlanda, Norvegia e Svezia. L’Andalusia, la regione più meridionale della Spagna, è famosa per la sua architettura moresca, i paesaggi collinari, i fiumi cristallini e le golose specialità gastronomiche: la destinazione perfetta per una vacanza rilassante a dicembre/gennaio.

“Siamo lieti di collaborare con Junta de Andalucía e di lavorare insieme per migliorare la connettività tra la Spagna e il resto d’Europa, ricostruendo costantemente l’industria del turismo nazionale. Abbiamo già aumentato notevolmente la connettività da/per la regione spagnola con l’introduzione di nuove rotte e frequenze aggiuntive da tutta Europa. Questa partnership promuoverà ulteriormente questa bellissima regione e il network di rotte low cost di Ryanair per la Spagna, che stanno diventando sempre più popolari tra i nostri  clienti impegnati a  pianificare le loro meritate vacanze per il nuovo anno”, ha detto il direttore Marketing di Ryanair, Dara Brady.

“Siamo molto entusiasti di lavorare con Ryanair a questa campagna che promuove l’Andalusia come una destinazione turistica attraente per i viaggiatori europei. Ryanair sostiene da lunga data la Spagna e la connettività con l’Europa, tra cui Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Irlanda, Norvegia e Svezia, e da molti anni guida il turismo nella regione con il  suo solido network di rotte e tariffe basse leader di mercato. Siamo sicuri che i clienti di Ryanair apprezzeranno la nostra splendida costa meridionale, dove potranno assaporare la cucina tradizionale andalusa e ammirare i meravigliosi panorami della nostra architettura moresca”, ha aggiunto il vicepresidente e ministro del turismo del governo regionale dell’Andalusia, Juan Marín.

News Correlate