lunedì, 21 Settembre 2020

Ryanair: trovata soluzione per oltre 75% dei 400 mila viaggiatori rimasti a terra       

Tutti i 400 mila passeggeri coinvolti dalle nuove cancellazioni fino a marzo annunciate da Ryanair il 27 settembre sono stati contattati dalla compagnia. Lo fa sapere la low cost con un comunicato di aggiornamento, precisando che al momento per oltre il 75% dei viaggiatori coinvolti è stato trovato un volo alternativo o il rimborso, ed entro questa settimana si prevede di trovare una soluzione per oltre il 90% dei passeggeri (oltre 360 mila persone).

Per quanto riguarda invece le cancellazioni per sei settimane fino a fine ottobre annunciate il 18 settembre al momento sono state trovate soluzioni per oltre 308 mila passeggeri (oltre il 98% di quelli coinvolti), spiega la compagnia: il restante 2% non ha ancora contattato la low cost.

 

 

News Correlate