martedì, 29 Settembre 2020

Sas, con utile a -42% aumenta numero esuberi

Il taglio dei lavoratori maggiore rispetto ai 300 già previsti

Periodo nero per la compagnia aerea scandinava Sas che ha chiuso il secondo trimestre 2012 con un utile in flessione del 42%, a causa del caro-carburante e della crisi dell'area euro. La compagnia ha dunque annunciato che il taglio dei posti sarà maggiore rispetto ai 300 esuberi già previsti. L'utile è sceso a 320 milioni di corone (circa 38,6 milioni di euro), mentre gli analisti avevano previsto un profitto pari a 565 milioni di corone. Le vendite sono invece aumentate dello 0,6% a 11,4 miliardi di corone.

News Correlate