sabato, 26 Settembre 2020

Turkish Airlines riprende i voli per l’Italia ma le frontiere dell’Ue restano chiuse

Dopo quattro mesi di stop per l’emergenza Covid-19, Turkish Airlines ha ripreso i suoi collegamenti regolari con l’Italia. Secondo quanto comunica la compagnia di bandiera di Ankara, è previsto al momento 1 volo al giorno con Roma Fiumicino e Milano Malpensa e 4 voli a settimana con Bologna e Venezia. Un incremento dei collegamenti è previsto da agosto. Al momento, la Turchia non rientra tra i Paesi cui l’Unione europea ha deciso di riaprire le sue frontiere.

“Gli sforzi, le misure e i risultati della Turchia per frenare l’epidemia di coronavirus sono evidenti. Questa decisione avrebbe dovuto essere assunta sulla base di criteri oggettivi e tenendo in considerazione il successo del nostro Paese, che è stato citato come un esempio dall’Organizzazione mondiale della sanità e dalla comunità internazionale”, scrive il portavoce ministero degli Esteri di Ankara, Hami Aksoy, sottolineando inoltre che la Turchia “ha dimostrato una solidarietà esemplare con la comunità internazionale, inviando forniture sanitarie a diversi Paesi europei. Ci aspettiamo che questo errore sulle restrizioni ai viaggi dei nostri cittadini venga corretto al più presto”, aggiunge il portavoce di Ankara.

News Correlate