martedì, 21 gennaio 2020

Al via i voli low cost per gli Usa, inizia una nuova era da Fiumicino

L’era dei viaggi intercontinentali low cost è iniziata. Norwegian, ieri, ha inaugurato il suo primo volo intercontinentale dall’aeroporto di Roma Fiumicino all’aeroporto di New York – Newark.

Complessivamente la low cost opererà 4 voli settimanali per la Grande Mela con tariffe a partire da 179 euro, tasse incluse, che si aggiungono ai 100 già operativi sul network di breve e lungo raggio, sulle 7 città europee collegate a Fiumicino dalla flotta da Norwegian di Boeing 737-800: Copenaghen, Stoccolma, Oslo, Helsinki, Göteborg, Bergen e Tenerife.

Per festeggiare il decollo del primo volo sulla nuova rotta di New York, è stata organizzata al Leonardo da Vinci, una speciale cerimonia che ha visto la partecipazione di Thomas Ramdhal, Chief Commercial Officer di Norwegian e di Fausto Palombelli, Chief Commercial Officer di Aeroporti di Roma.

“La lunga attesa è finalmente terminata! Da oggi sarà possibile decollare da Roma alla volta di New York con voli comodi, veloci, diretti e con tariffe assolutamente low cost – ha dichiarato Thomas Ramdhal, Chief Commercial Officer di Norwegian -. Siamo felicissimi di annunciare l’avvio della nostra prima rotta intercontinentale da Fiumicino: con questo collegamento i nostri passeggeri avranno una nuova opportunità di volo per decollare alla scoperta di New York, una delle città più belle e vibranti a livello internazionale. Allo stesso tempo ci auguriamo che i nostri voli possano incrementare ulteriormente il flusso turistico incoming dagli USA verso Roma, una destinazione che a livello globale è ormai sinonimo di storia, buon vivere e ottima cucina”.

“La scelta di Fiumicino come base operativa per il lancio dei nuovi voli transatlantici del nostro partner Norwegian rappresenta un ulteriore importante risultato in termini di sviluppo del traffico aereo verso gli Stati Uniti, il principale Paese per volumi di traffico per il segmento di lungo raggio – ha dichiarato Fausto Palombelli, Chief Commercial Officer di Aeroporti di Roma -. Ci auspichiamo che con l’inserimento di questo nuovo modello di business, Norwegian possa intercettare una più allargata fascia di mercato e stimolare nuova domanda sui collegamenti diretti tra Roma e gli Stati Uniti, mercato altamente dinamico che già nei primi mesi nove mesi del 2017 ha registrato una crescita di oltre il 7% di passeggeri”.

I voli intercontinentali di Norwegian opereranno dalla nuova area di Imbarco E per i voli Extra Schengen che ha elevato ulteriormente l’offerta qualitativa dello scalo. Inoltre, domani, sabato 11 novembre, è in calendario il volo inaugurale del collegamento Roma-Los Angeles (con collegamenti bisettimanali), mentre chi punta a raggiungere San Francisco dovrà pazientare fino al prossimo 6 febbraio 2018. Per entrambe le destinazioni le tariffe partono da 199 euro, tasse incluse.

Presso Roma Fiumicino è al momento operativo un Boeing 787 – 8 Dreamliner che, nel prossimo febbraio, verrà affiancato da un aeromobile gemello. Con l’entrata del secondo Boeing, il calendario voli verso gli USA diventerà ancora più ricco: sono infatti previsti collegamenti 7 giorni su 7 verso NY – Newark, 3 alla settimana verso Los Angeles e 2 per Oakland San Francisco.

 

News Correlate