sabato, 25 Settembre 2021

Wizz Air ripristina stipendi ai livelli pre-pandemici e cerca altri 200 piloti

Wizz Air sta ripristinando gli stipendi dei piloti ai livelli pre-Covid-19 a partire dall’1 ottobre 2021, diventando una delle prime compagnie aeree a porre fine ai tagli salariali temporanei per i piloti a seguito della pandemia. E intanto prevede di assumere 200 piloti e 800 membri dell’equipaggio di cabina entro dicembre 2021. Nei prossimi dieci anni, Wizz Air si impegnerà a creare migliaia di posti di lavoro in più, poiché prevede di triplicare la dimensione della sua flotta a 500 aeromobili Airbus. Per coprire le posizioni create da questa crescita, Wizz Air assumerà in media 2.000 nuove reclute ogni anno fino al 2030.
“Non c’è dubbio che l’anno passato sia stato impegnativo per il settore, ma siamo orgogliosi di annunciare che siamo una delle prime compagnie aeree a reintegrare gli stipendi dei piloti a pre- livelli di pandemia. Ringraziamo ognuno dei nostri dipendenti per il continuo impegno, il duro lavoro e la resilienza che hanno dimostrato da marzo 2020. Mentre continuiamo a concentrarci sulla crescita sostenibile, non vediamo l’ora di accogliere migliaia di nuove reclute nei prossimi anni, per unirsi alla nostra famiglia in crescita”, ha detto Michael Delehant, Executive Vice President e Chief Group Operations Officer.
I candidati alla ricerca di una nuova ed entusiasmante avventura possono trovare maggiori informazioni e candidarsi qui

 

News Correlate