mercoledì, 23 Settembre 2020

Costa Crociere trasloca ad Amburgo, ma l’impegno è evitare esuberi

Costa Crociere e sindacati lo scrivono chiaro nel verbale che conclude una riunione durata quasi 8 ore: “volontà comune delle parti di non avere personale in esubero”. Otto ore seduti a un tavolo a parlare del trasferimento di quattro dipartimenti da Genova ad Amburgo dove nascerà il Carnival Maritime.  La soluzione per i lavoratori da trasferire non è semplice, ma al momento è scongiurato lo sciopero e le parti si rivedranno domani, venerdì 6 marzo, nella sede genovese di Confitarma.

“La struttura di Carnival Maritime dovrebbe avere a regime un organico di circa 160 persone, di cui, fino ad un massimo di 70 provenienti dalla sede di Genova” recita il verbale e, di conseguenza, partendo da una base di ragionamento di 122 persone con contratto a tempo indeterminato restano 52 persone.

“Attualmente l’azienda – è scritto nel verbale – si ritiene in grado di ricollocare all’interno della stessa 27 persone”. A questo punto restano 25 persone per le quali è necessario trovare una soluzione visto che si cerca di evitare ogni esubero. Ma oltre a questi 25 ci sono 10 dirigenti e 24 contratti a termine per i quali i sindacati chiedono garanzie.

Ma i sindacati chiedono anche risposte in merito ai “bonus” riconosciuti a chi sceglierà il trasferimento e chiarimenti sul piano industriale.     

News Correlate