domenica, 29 Novembre 2020

Il ritorno di Costa NeoClassica: crociere slow verso l’Oceano Indiano

Completato il restauro di Costa Classica che ora porta il nome di NeoClassica. Il restauro, presentato questa mattina al Palacrociere est di Savona, è costato 22,8 milioni di euro con i quali Costa ha rinnovato ai cantieri San Giorgio di Genova la nave di 53 mila tonnellate di stazza e 654 cabine, che ora entra a far parte di Costa neoCollection proponendo crociere “slow”, a bordo di navi più piccole. Il primo itinerario partirà domani da Savona verso l’Oceano Indiano.  

“Abbiamo rinnovato le aree ospiti e le cabine sono state ridisegnate – ha spiegato Carlo Schiavon, direttore vendite e marketing Italia di Costa – I lavori hanno coinvolto circa 600 tecnici e hanno riguardato sia lo scafo che i motori”.   

Una delle caratteristiche delle navi Costa neoCollection è la particolare attenzione all’enogastronomia che punta a far conoscere i prodotti tipici dei luoghi di destinazione. Il menù di ristoranti e buffet è composto da ricette regionali nate per valorizzare le tradizioni culturali e culinarie locali, grazie alla collaborazione tra Costa e l’Università delle Scienze Gastronomiche di Pollenzo. 

News Correlate