venerdì, 23 Ottobre 2020

Ncl, ricavi in crescita e utili da record nel 2016

Norwegian Cruise Line Holdings ha comunicato i risultati finanziari per il quarto trimestre e l’intero esercizio, conclusosi il 31 dicembre 2016, fornendo le previsioni per il primo trimestre e l’intero esercizio 2017.

Su base GAAP, la Società ha generato un utile netto di 633,1 milioni di dollari o un utile per azione di 2,78 dollari rispetto ai 427,1 milioni di dollari o 1,86 dollari per azione dell’anno precedente. L’utile netto rettificato e l’utile per azione rettificato sono stati rispettivamente pari a 776,3 milioni di dollari e 3,41 dollari rispetto ai 662,7 milioni di dollari o 2,88 dollari per azione dell’anno precedente. I ricavi complessivi sono aumentati del 12,2%, passando a 4,9 miliardi di dollari.
Il Gross Yield è aumentato dello 0,7%. Il Net Yield rettificato è aumentato dell’1,8% su base di valuta costante. L’utile per azione è cresciuto di cinque volte dal 2013, l’anno dell’offerta pubblica iniziale della Società.
Lancio di successo della Seven Seas Explorer di Regent Seven Seas Cruises e di Sirena di Oceania Cruises. Norwegian Cruise Line ha annunciato che la Norwegian Bliss, la nuova nave in costruzione con consegna nel 2018, sarà realizzata appositamente per le crociere in Alaska. Regent Seven Seas Cruises ha effettuato l’ordine della seconda nave di classe Explorer con consegna nel 2020. Debutto della destinazione nei Caraibi Occidentali, Harvest Caye. Tutti e tre i marchi hanno ricevuto l’approvazione per navigare verso Cuba nel 2017.

La Società continua a registrare una forte crescita negli utili e prevede una crescita dell’utile per azione a due cifre per il quarto anno consecutivo. Escludendo i profitti della Norwegian Joy, record in termini di prenotazioni per il 2017 della Società con prezzi lievemente superiori all’anno precedente. Riconferma della richiesta di viaggi in Europa da parte degli ospiti del Nord America con una solida tenuta degli itinerari nei Caraibi, in Alaska e alle Hawaii. La Norwegian Joy, la prima nave costruita appositamente per il mercato crocieristico cinese, si unirà alla flotta, segnando l’ingresso della Società in questo importante mercato. Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises effettueranno un totale di 41 viaggi verso Cuba nel 2017.

La Società ha annunciato la prossima generazione di nuove navi per Norwegian Cruise Line siglando un contratto per la costruzione di quattro navi da 3.300 passeggeri con consegna nel 2022, 2023, 2024 e 2025, oltre a un’opzione per realizzare altre due navi con consegna nel 2026 e 2027.

“Il 2016 è stato un altro anno da record per gli utili, continuando la nostra traiettoria di una solida crescita dell’utile per azione, che è aumentato di cinque volte dal 2013, l’anno dell’offerta pubblica iniziale – ha commentato Frank Del Rio, presidente e ceo di Ncl Holdings Ltd – Prevediamo che questa solida tendenza nei ricavi e utili continui nel 2017, dal momento che siamo ora al nostro migliore livello di prenotazioni di sempre con prezzi lievemente superiori all’anno precedente”.

News Correlate