martedì, 18 Maggio 2021

Tar conferma multe a Msc Crociere per pratica scorretta

Respinto il ricorso di Msc Crociere, il Tar del Lazio conferma le sanzioni (150mila euro più 250mila euro) inflitte dall’Antitrust tra il giugno 2013 e il luglio 2014 alla compagnia per la realizzazione di una pratica commerciale ritenuta scorretta e per l’inottemperanza al divieto di diffusione o continuazione della stessa.

Sulla base di alcune segnalazioni (tra cui una della Guardia di Finanza), l’Agcm nell’ottobre 2012 avviò un procedimento istruttorio contestando alla società di aver pubblicizzato crociere a prezzi diversi da quelli praticati in concreto, fornendo con poca chiarezza e trasparenza, tra l’altro, informazioni rilevanti per il consumatore sugli oneri aggiuntivi richiesti al momento dell’acquisto, nonché contestando l’omissione di informazioni relative al diritto di recesso e di rimborso.

Il Tar, nella sua sentenza, rileva non solo che “non risulta smentita dalla ricorrente la circostanza che il prezzo pubblicizzato omettesse di riferire gli importi dovuti a spese di iscrizione e a quota di assicurazione”, ma anche che “la circostanza che i costi di assicurazione fossero conoscibili al quinto step del procedimento di simulazione è pacificamente confermativa della non immediata accessibilità dell’informazione”.     

 

News Correlate