lunedì, 6 Dicembre 2021

Calenda: chiudere vendita Alitalia prima elezioni non sarà facile

“Alitalia è una crisi molto simbolica per l’Italia, un po’ perché eravamo tutti affezionati alla compagnia di bandiera e un po’ perché non lo è più da molti anni. Il mio impegno è stato ed è quello di salvaguardare i soldi dei cittadini che ci hanno già messo 8 miliardi di euro”. Lo ha detto il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda a ‘105 Matrix’ su Radio 105. Il ministro ha ribadito che “ci sono compratori potenziali che hanno fatto offerte e il mio impegno è quello di cercare di chiudere prima delle elezioni. Non sarà facile – ha aggiunto – perché alcuni compratori mi pare di capire che le aspettano le elezioni per vedere cosa succederà”. “Il compratore quando si fa un’operazione così grossa ci sta che voglia avere un quadro politico chiaro. Però io penso si possa fare un accordo”, dopo il quale, “prima che si materializzi la cessione ci vogliono dei mesi”, ha spiegato il ministro, che ha quindi concluso: “L’importante è chiuderla questa storia di Alitalia, una volta e per sempre”.

News Correlate