giovedì, 12 dicembre 2019

Emilia-Romagna regina del turismo all’aria aperta

Sono circa 8,7 milioni i turisti, italiani e stranieri, che nel 2017 hanno visitato il Belpaese, spostandosi a bordo di un camper o un caravan: il 7,6% degli arrivi totali nella Penisola, con un incremento del 4,3% sul 2016, ovvero circa 56 milioni di pernottamenti in campeggi e aree di sosta, con una crescita del 4,3% sull’anno precedente, per un giro d’affari complessivo che si aggira intorno ai 2,6 miliardi di euro con un balzo in avanti del 3,4% sul 2016.

I dati sono contenuti nel ‘Rapporto Emilia-Romagna 2019 sul turismo all’aria aperta’ elaborato dall’Apc-Associazione produttori caravan e camper e Regione Emilia-Romagna su dati Ciset.

Di questi 8,7 milioni di turisti il 7,6% ha avuto come destinazione l’Emilia-Romagna, con 4,3 milioni di pernottamenti in campeggi e aree di sosta e un fatturato che sfiora i 200 milioni di euro. L’Emilia-Romagna e al primo posto in Italia nella speciale classifica per numero di punti di sosta (17% del totale nella Penisola) e si piazza seconda per le aree di sosta totali (9,9%) e per i camper service (17,5%).

News Correlate